Anche l'uomo, residente a Sorbo Serpico, frequentava lo stesso bus che raggiungeva ogni mattina il capoluogo. I due ragazzini erano tra i pendolari.

[ privacy cookies policy ]