Biliardo, l'origine incerta di un gioco

L'origine del gioco del biliardo è piuttosto incerta. Probabilmente questa affonda le sue radici nell'antichità ma è solamente al XV secolo che risalgono le prime testimonianze dell'esistenza del tavolo da biliardo. La creazione del primo modello conosciuto è attribuita al Maestro ebanista Henri de Vigne, commissionata dal sovrano Luigi XI nel 1469.

L'etimologia della parola biliardo deriva dal francese «bille», inteso come «pezzo di legno» ed è attestabile nella lingua a partire dal XIV secolo.
Un curioso aneddoto è però legato alla nascita del suo nome. Si racconta, infatti, che un sarto inglese, chiamato appunto Bille poiché aveva l'abitudine di giocare con tre piccole palle, spingendole sulla scrivania utilizzando il suo metro. Da qui avrebbe origine il nome del gioco, Bill-yard, che letteralmente può essere tradotto come «metro di Bill».  L'aneddoto fu riportato da un giornalista della rivista francese Intermédiaire des Chercheurs et des Curieux in un articolo intitolato Histoire du billard.

Diffuso in età moderna sia tra le classi aristocratiche che tra il popolo, il biliardo raccoglie attorno a sé numerose storie, così come sono pure molteplici i riferimenti letterari al gioco del biliardo. Tra queste ricordiamo la leggenda secondo la quale Maria Stuarda, imprigionata nel castello di Fotheringhay, si lamentasse con il vescovo di Glasgow di non avere a disposizione il suo biliardo. Si racconta che, dopo l'esecuzione, la testa della sovrana di Scozia fu avvolta in un panno verde, proprio a ricordarle il suo amato biliardo.
Tra i riferimenti del gioco nella letteratura, non possiamo tralasciare Shakespeare. Il poeta, nella scena V del II atto, mette in scena l'invito di recarsi al biliardo da parte di Cleopatra al suo servo Charmain.

Attualmente sono varie le specialità del biliardo. Tra queste ricordiamo lo snooker, il pool (reso noto dalla pellicola americana The hustler del 1961), la carambola, l'internazionale 5 quilles e le boccette.

Strutture Sportive

Click on the map to add markers.

Trova i club della tua città e impara l'arte del bilardo!