Freccette, una vera e propria abilità

L'origine del gioco delle freccette è piuttosto incerta, nonostante già a partire da XIV secolo troviamo alcune attestazioni, contenute nell'Oxford English Dictionary, dei termini dard e darting, usate però con un'accezione diversa rispetto a quella attuale.
I primi ad essersi cimentati nel gioco delle freccette, secondo la leggenda, furono i Padri Pellegrini che, nel 1620, a bordo della nave inglese Mayflower, attraversavano l'Atlantico alle volta delle Americhe. Non possediamo però documenti che attestino tale pratica.
Lo storico Edmund Carl Hady, nei suoi studi sull'origine ed evoluzione del gioco delle freccette, afferma che durante i viaggi verso gli Stati Uniti, i naviganti erano soliti trascorrere il proprio tempo libero lanciando delle freccette contro una botte, assunta come bersaglio occasionale. Fu Brian Gamlin, un falegname originario del Lancashire, ad ideare nel 1896 la numerazione dall'1 al 20 sul bersaglio, utilizzando il cosiddetto schema «a orologio». Successivamente si diffusero anche altri tipi di schemi, che variarono in base al periodo storico e al luogo geografico. Nelle competizioni internazionali, ancora oggi si usa lo schema inventato da Gamlin.

Un anno fondamentale nella storia del gioco è il 1908, data della ormai illustre sentenza «Foot Anakin». Poiché in quel periodo, nel Regno Unito, vigeva il divieto di praticare il gioco d'azzardo all'interno dei pubs, il proprietario di un locale, il signor Foot Anakin appunto, venne denunciato per aver organizzato all'interno del suo pub un gioco di azzardo, chiamato «dards». La sentenza stabilì che le freccette erano da considerarsi come un gioco di abilità e non di azzardo.
Durante l'udienza, Anakin si presentò dinnanzi alla corte con un set di freccette, chiedendo di poter dare una dimostrazione del gioco ed invitando i componenti stessi della corte a provare. Il Magistrato di Leeds sentenziò che, ciò al quale aveva appena assistito, non era da considerarsi assolutamente come un gioco di azzardo, bensì una vera e propria abilità.
 

Strutture Sportive

Click on the map to add markers.

Cimentati anche tu nel gioco delle freccette!