Karting, l'essenza della pista

Il termine karting indica una specialità dell'automobilismo sportivo nella quale a partecipare sono piccole vetture a quattro ruote, dotate di telaio in tubolare d'acciaio e prive di sospensioni.
Solitamente i veicoli vengono chiamati kart o Go-kart, dal nome della prima azienda produttrice.

L'inventore del kart è considerato Art Ingels, un tecnico di una piccola casa costruttrice americana di auto da corsa. Nel 1956, egli assemblò nel suo garage il primo modello di kart della storia; l'idea era quella di creare un veicolo dalle alte prestazioni giocando sul rapporto peso-potenza, poiché l'essenzialità del telaio e il motore semplice costituiscono, sin dagli esordi, le caratteristiche peculiari di questo tipo di vettura.

Il kart riscosse subito un enorme successo, scatenando sin dal principio l'attenzione dei media. Dopo le prime competizioni svolte utilizzando modelli auto-costruiti, dal 1957 prese avvio la produzione industriale. L'azienda che per prima si cimentò nella costruzione e vendita dei kart fu la californiana Go Kart Manufacturing Company, Inc., nome con il quale si finì per indicare la vettura.

La fortuna del karting si deve anche al fatto che, durante gli anni '60, le competizioni automobilistiche avevano raggiunto costi piuttosto elevati: le maggiori spese per l'organizzazione e gestione delle gare avevano influenzato i costi dei biglietti. Il karting, dunque, richiedendo costi estremamente più bassi si presentava come una valida alternativa.

In Italia il karting fece il suo esordio nel 1957, quando un nobile veneziano, Nicolò Donà Delle Rose, acquistò  a Londra un modello per potersi divertire con gli amici sulla pista per automodelli del circuito di Monza. Fu proprio lo stesso Donà a dare il via alla produzione italiana di kart, assemblando ai telai prodotti da un'azienda milanese, la Fuchs,  con motori prodotti negli Stati Uniti. I primi modelli italiani ebbero subito enorme successo tra gli appassionati del settore, i quali iniziarono ad organizzare competizioni su piste cittadine, quali ad esempio quella dell'Idroscalo di Guidonia, denominata poi Pista Rossa. Nacquero in questo contesto, inizialmente come scuderie, le prime case produttrici di kart: vale la pena ricordare la Biel, ad oggi leader mondiale nel settore del karting.

Strutture Sportive

Click on the map to add markers.

Scendi anche tu in pista! Trova quella più vicino a te!