Logo Louis Vuitton

Tutto nasce da un viaggio fatto a piedi da Louis all'età di 13 anni per andare a Parigi, dove fa esperienza presso l'artigiano di valigie Marechal.

Nel 1854 apre la sua valigeria di lusso riservata a a una clientela ricca, Louis propone un prodotto nuovo, realizzato seguendo linee più moderne, infatti tutti i modelli sono notevolmente più pratici essendo piatti anzi che bombati, rivestiti con una tela impermeabile e con angoli in metallo. Dato il grande successo Luis Vuitton fa trasferire tutti gli artigiani ad Asnieres, tutt'oggi centro nevralgico dell'azienda.

Nel 1875 crea il baule da viaggio il Louis Vuitton “Warderobe” e la Louis Vuitton “Malle-Cabine” particolari per l'apertura in verticale, del primo e la possibilità di di posizionare il secondo sotto la cuccetta.
Nel 1885 apre la prima boutique Louis Vuitton a Londra in seguito viene introdotta la cifra LV. Nel 1892 Il figlio George eredita l'azienda e produce la nuova tela Monogram, successivamente il lucchetto a 5 cifre che ancora oggi caratterizza ogni modello.

Nel 1987 insieme a Moët Hennessy viene creato il gruppo LVMH. Nel 1997 la direzione artistica del reparto moda viene affidata a Marc Jacobs che rende il marchio fresco e sensuale.

Grazie al direttore artistico vengono firmate diverse collaborazioni, nel 2000 quella con Stephen Sprouse che disegna sulla famosa tela monogram graffiti con colori vivaci come il verde e il giallo. Dal 2003, invece, firma borse ed accessori Louis Vuitton l'artista Takashi Murakami che disegna tre linee la prima a sfondo bianco o nero con il monogram in 33 colori differenti, la seconda è la CherryBlossom con fiori di ciliegio sorridenti e l'ultima come la prima ma con l'aggiunta di occhi manga, nel 2004 crea la MonogramCeries con ciliegie sorridenti su sfondo classico Louis Vuitton, nel 2008 la Monogramouflage, uno sfondo militare e la classica stampa del marchio. Nel 2009 Kenye West firma una collezione di calzature sportive e nel 2010 Takashi Murakami firma la nuova linea CosmicBlossom una linea coloratissima per gli accessori e per le borse monocolore con trama evidente Vuitton ma rivisitata in stile manga. Nel 2012 firma la collezione Yayoi Kusam creando una linea a pois.

Nel 2013 Marc Jacobs cede il posto a un nuovo direttore creativo Nicolas Ghesquière lo stilista che ha portato al successo Balenciaga.

Oggi la maison oltre a valigeria, propone abiti, borse, calzature, accessori e gioielleria.

Borsa Louis Vuitton in tela monogram realizzata con dei fori e una pochette interna che protegge il contenuto

Borsa by Rei Kawakubo marchio Louis Vuitton

Voto 4.4/5 basato su 5 recensioni
Prezzo indicativo Costo Louis Vuitton: €1900 Disponibile
Descrizione Prodotto: Borsa by Rei Kawakubo
Tessuto: Tela monogram
Grandezza: 33x42x14
Dettagli: Inserti asimmetrici e logori, manici toron, pochette interna
Trolley con texure Louis Vuitton grigia e nera, con tasca sul davanti e chiusura con doppia cerniera

Pégase 55 marchio Louis Vuitton

Voto 5/5 basato su 14 recensioni
Prezzo indicativo Costo Louis Vuitton: €2350 Disponibile
Descrizione Prodotto: Pégase 55
Tessuto: Tela Damier Graphite con finiture in pelle di vitello e fodera in tessuto
Grandezza: 40x55x20
Dettagli: chiusura con doppia cerniera, rotelline silenzione, lucchetto
 

Quanto costa una borsa Louis Vuitton?

Louis Vuitton: Borsa by Rei Kawakubo Borsa Louis Vuitton in tela monogram realizzata con dei fori e una pochette interna che protegge il contenuto Voto medio: 4.4, basato su 2 recensioni da €1900 a €2350

Elenco Brand:

logo Louis Vuitton
logo Louis Vuitton
logo Louis Vuitton
logo Louis Vuitton
logo Louis Vuitton
logo Louis Vuitton
logo Louis Vuitton
logo Louis Vuitton
logo Louis Vuitton
logo Louis Vuitton