Numero Verde Chiamata Gratuita

Inserisci i tuoi dati e sarai ricontattato

GRATIS E SENZA IMPEGNO

Click e Chiama (chiamata diretta su cellulare)

 
Spiegazione cambio di destinazione d'uso

Cambio di destinazione d'uso: si può fare sempre?

Non sempre è possibile realizzare un cambio di destinazione d'uso. Ogni terreno ha per legge un volume di costruzione.

Non si può creare volumetria al limite massimo. I box e le cantine ad esempio non sono ricomprese nel volume massimo perciò volendole destinare ad uso abitativo si rischia di incorrere nel limite volumetrico.

Oltre ai limiti di volume ci sono vincoli di destinazione che potrebbero costituire un ostacolo al cambio di destinazione d'uso . Fate attenzione a quanto stabilito nel regolamento di condominio il quale potrebbe prevedere dei divieti.
Per fare un esempio alcuni regolamenti di condominio prevedono espresso divieto di adibire gli spazi privati ad uso diverso da quello abitativo. Avvalersi del servizio Cambio di Destinazione d'Uso di Balme agevolerà in tutto l'iter.

Ecco un'idea di quanto ti verrà a costare il cambio di destinazione d'uso.

Bisogna premettere che nel calcolo del costo per un cambio di destinazione d'uso a Balme si devono tenere in considerazione diversi fattori:
  • spese per i lavori nel caso in cui siano indispensabili per il cambio
  • onorario per il professionista che si occupa della pratica e del relativo progetto
  • spese amministrative per l'urbanizzazione o per l'istruzione della pratica
Effettuando una richiesta di preventivo a mezzo comune.info riceverai più previsioni del costo. Più dettagli fornirai e maggiore sarà vicino alla realtà il preventivo.

A cosa serve un Cambio di destinazione d'uso?

Con il termine cambio di destinazione d'uso ci si riferisce a una mutazione delle modalità e finalità di utilizzo di un immobile. Sono previste ben quattro tipologie di destinazione d'uso e sono: rurale, industriale, commerciale e residenziale.

Ogni tipo di destinazione ha norme di riferimento di cui tenere conto che prevedono diversi rapporti muri/finestre. Si dovrà ricorrere dunque al cambio di destinazione d'uso per passare da un accatastamento da locale commerciale ad abitazione e viceversa. La variazione richiede due diverse variazioni: una urbanistica e l'altra catastale. È importante quindi affidarsi a esperti nel campo per ottenere risultati senza rischio di errori. 

Ricevi le nostre offerte per cambio destinazione d'uso e scegli il risparmio!