  Notizie

Duo omicida a Lamezia Terme

Città nel terrore, coppia colpevole accusata di omicidio


Durante la mattinata del 18 Ottobre, il personale della Polizia di Stato della Questura di Catanzaro ha indetto un provvedimento di fermo nei confronti dell'indiziato principale dell'omicidio di Gregorio Mezzatesta, assassinato a Catanzaro il 25 giugno.

Marco Gallo, uomo 32enne, è il nome dell'assassino, già precedentemente condannato durante lo scorso luglio con l'accusa di omicidio; accusata insieme all'uomo è la moglie, Federica Guerrise, di 30 anni. 

La donna in questione, fu ritenuta responsabile, assieme al marito, non solo dell'uccisione di Mezzatesta, ma anche dell'omicidio di Francesco Berlingieri, fruttivendolo di 57 anni. Annesso a quell'episodio c'è inoltre l'accusa di aggressione, nei confronti di un nipote di Berlingieri, ritenuta attendibile dalla Procura a seguito di accertamenti che hanno constatato le ferite del ragazzo in questione.

Queste vicende hanno avuto luogo tutte a Lamezia Terme, ma qualche mese prima dell'ultimo delitto, più precisamente il 19 gennaio 2017.

L'attuale provvedimento di fermo, emesso dalla Procura, è stato convalidato ieri dal Gip che ha applicato a Federica Guerrise la misura della custodia cautelare in carcere. Le attente indagini della Procura hanno consentito di assemblare tutti i tasselli, filando correttamente la trama del movente che ha mosso i due nei molteplici omicidi; ogni movimento e dinamica dei delitti sono stati ricostruiti, portando cosi all'accusa certa degli assassini.
Scrivi un commento