  Notizie

Truffa di mezzo milione di euro in provincia di Isernia

I carabinieri setacciano le residenze fantasma


Tramite un blitz dei carabinieri si sono scoperte 55 residenze fantasma nei comuni in provincia di Isernia, di abitanti che in realtà risiedono a Napoli e Caserta. I controlli sono scattati per le anomale polizze assicurative di veicoli intestati a persone indagate.

Dopo aver raccolto prove sufficienti dalle assicurazioni e dopo aver attentamente consultato i dati anagrafici i carabinieri del Comando Provinciale di Isernia hanno effettuato dei controlli sul posto.

Gli accertamenti hanno evidenziato false residenze per sfruttare il vantaggio di una tariffa assicurativa nettamente più bassa. Le false documentazioni di residenza sarebbero state rilasciate dai comuni di Isernia.

Oltre alle domiciliazioni la provincia di Isernia sarebbe stata anche la sede legale di 4 società inesistenti con a carico 120 veicoli.  
Scrivi un commento