Numero Verde Chiamata Gratuita

Inserisci i tuoi dati e sarai ricontattato

GRATIS E SENZA IMPEGNO

Click e Chiama (chiamata diretta su cellulare)

 
Spiegazione corso rls

Sono previste sanzioni al datore di lavoro per la mancata nomina di un RLS?

Il datore di lavoro, una volta che è stato nominato il Rappresentante dei lavoratori, è obbligato a trasmettere il nominativo all'Istituto nazionale per l'assicurazione contro gli infortuni sul lavoro (INAIL) entro marzo di ogni anno, attraverso l'apposita procedura on-line presente sul sito web dell'ente.

Qualora il datore non provveda alla suddetta comunicazione, può ricevere una sanzione amministrativa di euro 500. Inoltre, il datore di lavoro si prenderà cura di mandare il Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza al corso di formazione presso un'agenzia.

Che tipo di compiti spettano al Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza?

Quello del Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza è un ruolo di fondamentale importanza in quanto svolge la funzione di raccordo tra impresa e i dipendenti. Fra le funzioni che spettano al RLS troviamo:
  • essere parte consultiva relativamente alla valutazione dei rischi;
  • partecipazione alle riunioni riguardanti la sicurezza dei lavoratori;
  • vigilare sull'attuazione delle misure preventive per la sicurezza sul lavoro;
  • obbligo di segnalazione al datore di lavoro dei rischi durante lo svolgimento delle mansioni lavorative.

Formazione Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza a Fanano

Il Corso RLS è obbligatorio per tutti i lavoratori che ricoprono questo ruolo. Il RLS, acronimo di Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza è una figura prevista in ogni impresa e svolge la funzione di "ponte" tra i lavoratori e il datore di lavoro per ciò che concerne la salute e la sicurezza sul posto di lavoro.

Scopri le agenzie di formazione del tuo comune!