Logo Girmi La storia del marchio Girmi iniziò ad Omegna nel 1919 quando 6 intraprendenti imprenditori diedero vita alla Cooperativa Subalpina focalizzata sulla produzione di articoli per profumerie, coiffeur e casalinghi. Nel 1940 uno dei sei fondatori, Mario Caldi, liquidò gli altri soci ed acquisì la cooperativa. Dopo 9 anni passò il testimone al figlio Carlo, grazie al quale i piccoli elettrodomestici per la cucina divennero il core business dell'azienda. Quest'ultimo, ispirandosi ad alcuni modelli acquistati negli Stati Uniti, nel 1954 consentì l'introduzione sul mercato di Frullo, il primo frullatore mai realizzato nel Belpaese.

Nel 1957 si aggiunse il Frullatore Girmi (Gir come "girare" e Mi come "miscelare"). Il successo fu immediato e di tale portata che quest'utensile si diffuse rapidamente non solo in Italia ma anche all'estero e nel 1961 la denominazione cambiò prima in Girmi-Subalpina Spa e successivamente in Girmi Spa. Trainati dall'entusiasmo, i vertici dell'azienda decisero di ampliare il catalogo degli elettrodomestici realizzando gelatiere, macchine da caffè, forni e ferri da stiro che si avvalevano di nuovi sistemi produttivi più performanti. All'apice del successo, l'azienda fu rilevata prima dall'americana Allegheny Technology e poi dalla francese Moulinex. Nel 1994 fu riacquistata da un team di professionisti guidato da Adolfo Carulli.

A causa di alcuni difetti di fabbricazione, la Girmi fu costretta a ritirare dal mercato alcuni frullatori subendo un notevole danno sia economico che d'immagine. Alla fine di accurate indagini, si stabilì la totale estraneità degli imprenditori italiani, subentrati da poco, e tutte le responsabilità furono attribuite alla Moulinex. All'inizio del nuovo millennio la Girmi tornò a rivestire quel "ruolo di leader" che gli era sempre appartenuto.

In occasione del 50° anno di attività, furono realizzati alcuni modelli come laMokacappuccina CF-15 e il Caffè Concerto CF-39 di grande impatto visivo: un must have irrinunciabile per tutti gli estimatori del brand che fu acquistato dalla Bialetti Industrie. Con la nuova proprietà il marchio inizia un nuovo capitolo della sua storia nel segno dell'innovazione dei suoi elettrodomestici che assumono linee più contemporanee per soddisfare al meglio le esigenze di tutti i suoi clienti, vecchi e nuovi.

Ti serve un nuovo spremiagrumi o una centrifuga?

Girmi: Voto medio: 4.4, basato su 0 recensioni da €0 a €0

Elenco Brand:

logo Girmi
logo Girmi
logo Girmi
logo Girmi
logo Girmi
logo Girmi
logo Girmi
logo Girmi
logo Girmi
logo Girmi